Chefs Ksenija Krajšek Mahorčič, Marko Pavčnik, Igor Peresson and as guest Alfonso Caputo at “Dalla Slovenia con amore” in Rome

Piatto del chef Igor Jagodic (Dalla Slovenia con amore 2012 a Milano) Dish by the chef Igor Jagodic (From Slovenia with love 2012 in Milan) – Foto: Dean Duboković

IT (English will follow later)

Con un grandissimo piacere presento questa volta a Roma tre giovani bravissimi chefs sloveni, e nel senso di una bellissima amicizia tra due paesi confinanti – l’Italia e Slovenia, tra noi, come ospite che preparera un suo piatto, un grandissimo chef campano.

KSENIJA KRAJŠEK MAHORČIČ (Gostilna Mahorčič, Rodik)

Un segretto nascosto in terre carsiche, Ksenija crea i dolci che sorprendono anche i ospiti piu viziati. Pero non vi sorprendera di meno neanche con sui piatti salati dove nel cercare le radici della tradizione crea le nuove harmonie per la nuova cucina slovena.

Piatti di Ksenija per evento romano:

Crema di zucca gialla, mousse di ricotta affumicata carsolana e il crocante della pancetta di Carso (Ksenija Mahorčič, Gostilna Mahorčič)

Flan di cavolo con la salsiccia scomposta, finocchio e chips delle patate viola (Ksenija Mahorčič, Gostilna Mahorčič)

La pralina con ribes nero (Ksenija Mahorčič, Gostilna Mahorčič)

http://gostilnamahorcic.wordpress.com/

MARKO PAVČNIK (Pavus, Laško)

Marko Pavčnik e’ quel chef giovane di chi adesso in Slovenia parlano tutti. Giovane, apassionato e con una grande sensibilita e voglia di fare e presto diventato uno dei chefs preferiti dei foodies sloveni. Sono felice di poter presentarlo anche fuori dei confini – questa volta a Roma.

Piatti di Marko per evento romano:

Animella crocante del vitello sul puree di perzemollo e la salsa delle erbe e crescione aquatico

Cervo affumicato con la salsa di lamponi, noce nero e fegato grasso

http://www.pavus.si/

IGOR PERESSON (Etna, Divača)

Igor Peresson chiama il suo ristorante “pizzeria”. E vero che nel suo posto si possono mangiare anche delle splendide pizze – poco classiche, piu che altro simile a quelle di Simone Padoan, pero non sorprendetevi se invece della pizza finite a mangiare un bellissimo menu di 6 portate in cui Igor dimostra di non essere (solo) un bravo pizzaiolo, ma anche un molto prometente chef.

Piatti di Igor per la serata romana:

Risotto* rosso alla barbabietola con formaggio di capra carsolino

Crema di riso* e vaniglia con gelato ai semi di zucca caramelatti

*Preparato con l’Authentico Carnaroli Riserva San Massimo

http://www.etna.si/

Come ospite d’onore:

ALFONSO CAPUTO (Taverna del Capitano, Marina del Cantone)

Alfonso, la legenda campana, ispirata dal mare, sole e pescatori, crea con grandissima sensibilita i piatti che esplorano la tradizione me portano nuova luce solare e piena di sensibilita nelle eccelenti materie prime con marchio doc campano.

«La nostra non è una cucina d’avanguardia; noi cerchiamo innanzitutto di divertirci e di scansare la routine», racconta Alfonso. «Ogni mattina aspettiamo il prodotto perché è lui a far cambiare il piatto, suscitando l’idea per giocare in modo nuovo. Perché creatività non significa scimmiottare gli spagnoli o la molecolare: preferisco perdere la testa per ottenere lo stesso effetto, solo col prodotto naturale».

Alfonso Caputo preparera per noi:

Spaghetti aglio e olio con le seppie e le sue uova.

http://www.tavernadelcapitano.it

.
Si ringrazia per il supporto a:
L’Ambasciata della Repubblica di Slovenia in Italia

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: